Sono state scritte a mano

Alfonso Berardinelli ha scritto ieri su Avvenire che “la vecchia fiducia moderna nell’«educazione progressiva dell’umanità» non è confermata dai fatti.” E che, anzi, ci sono attività e produzioni che invece di avanzare regrediscono.
Ma davvero l’uso di tecnologie sempre più complicate ci ha reso più intelligenti e felici? Mah… L’informatica pare non avere prodotto grandi capolavori della letteratura in questi ultimi anni.
In fin dei conti la narrativa di Elsa Morante e di Italo Calvino, le poesie di Montale e Zanzotto sono state scritte a mano.

Annunci

Autore: Marco Crestani

La scrittura, quella sì...

2 pensieri riguardo “Sono state scritte a mano”

  1. Mi sembra normale: non è compito dell’informatica produrre capolavori della letteratura,così come non lo è della fisica o della matematica.
    Purtroppo attività e produzioni che regrediscono (o fanno regredire) non sono colpa dell’informatica o della letteratura, ma dell’abbassamento mostruoso del livello culturale. Luogo comune, certamente, ma non per questo meno vero. In un certo senso anche l’informatica ne è svilita, quando da “scienza dell’informazione” diventa sempre più “scienza del controllo dell’informazione”…

  2. E’ vero. L’abbassamento culturale c’è, si vede e si sente. Spesso manca un’originalità spiazzante che sovente nasce dalla sofferenza vera. Oggi troppe scritture sono simili e purtoppo sterili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...