L’opera che dice tutto

Nel 1995 Charles D’Ambrosio pubblica una raccolta di racconti che lasciano il segno, Il suo vero nome, pubblicato in Italia da Minimum Fax. Sette lunghi racconti sulla disperazione e l’attesa, il disorientamento e il ritrovarsi, affollati di bambini di buon senso e adulti angosciati, morti poco logiche e momenti di riscatto. In cui ogni pagina sembra davvero l’ultima da scrivere.

“In quanto artista, uno si sente lacerato da impulsi contrapposti. Mentre si scrive si ha la convinzione, peraltro necessaria, che quel particolare racconto o romanzo sarà l’opera che dice tutto, in maniera completa, definitiva, che assopirà le ossessioni e le domande che sono state il motore primo del tuo lavoro. Ma ovviamente ogni artista che possieda un minimo di buonsenso riguardo alla propria carriera e alla propria capacità di durare si rende anche conto che nessuno è mai riuscito a essere all’altezza del suo sogno di perfezione (come diceva Faulkner) e che tutto ciò che rimane irrisolto, quella fastidiosa impressione che sia rimasto qualcosa da dire, verrà probabilmente affrontato nel prossimo lavoro, nel prossimo racconto o romanzo o poesia. Bisogna essere maniacali, e avere una soglia di tolleranza al rischio e al fallimento piuttosto alta. Bisogna rimanere illusi, aggrapparsi a tutto pur di sostenere la propria fede, la propria convinzione. Tutti gli scrittori sbagliano, ma se uno riesce a mettere insieme un numero sufficiente di questi sbagli, allora questa viene definita una carriera. Non che questo valga per altri mestieri; per la cardiochirugia no, ad esempio.”

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: