Fotografie, immagini e scrittura

W.G. Sebald è considerato uno degli scrittori tedeschi più innovativi nel panorama letterario di questi ultimi anni. La critica, analizzandone l’opera, si è soffermata sulla sua rappresentazione della storia, della Shoah, della memoria e sul tema della trasmissione transgenerazionale.
Strettamente connesso a queste tematiche e uno degli aspetti formali più innovativi della prosa sebaldiana è l’uso delle fotografie e delle immagini all’interno del continuum testuale e, in generale, la relazione tra verbale e visuale. Non a caso Sebald ha ottenuto particolare attenzione soprattutto (ma non solo) nell’ambito dei cosiddetti studi culturali. La combinazione testo-immagine, il ruolo della fotografia, l’intermedialità sono i temi essenziali all’interno dei visual studies; le riflessioni sulla memoria e sui suoi mediatori hanno un ruolo cruciale nell’ambito dei memory studies.
Assolutamente da leggere Gli emigrati e Austerlitz.

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: