Immediatezza e la carica dirompente

“La gente parla del tema di una storia come se si trattasse dello spago con cui è legato un sacco di mangime per polli: se riesci ad acchiappare il tema come se fosse il capo giusto dello spago, la storia ti si riverserà addosso e potrai dar da mangiare ai polli. Ma non è questo il modo in cui il significato agisce nella narrativa.

Quando puoi stabilire quale sia il tema di un racconto, scinderlo dalla storia stessa, allora stai pur certo che il racconto non è un granchè. Il significato deve essere incorporato nella storia, calato nel concreto. Il racconto è un modo per dire qualcosa che non può essere detto in nessun altro modo; per trasmetterne in significato, ogni singola parola è indispensabile. Le storie si raccontano perché una serie di considerazioni risulterebbe inadeguata. Se qualcuno ci chiede di cosa tratti una storia, l’unica è rispondergli di leggersela. Nella narrativa il significato non è astratto, ma vissuto, e formulare considerazioni sul significato di una storia serve unicamente ad aiutarci a viverla con maggior pienezza […]

Gli altri non fanno che chiedere: “qual è il tema del suo racconto?”, aspettandosi poi una dichiarazione del tipo: “il tema del mio racconto è la pressione economica della macchina sul ceto medio” ..o assurdità del genere. E quando l’hanno avuta, se ne vanno via contenti, senza più sentire il bisogno di leggerlo.

Alcuni credono che una volta compiuta l’immersione nella storia si risalga al significato, ma per lo scrittore di narrativa l’intera storia è il significato, in quanto esperienza e non astrazione.”

Flannery O’Connor, Scrivere racconti e Natura e scopo della narrativa, in Nel territorio del diavolo, traduzione e cura Ottavio Fatica, Teoria, 1993.

Annunci

Tag:

2 Risposte to “Immediatezza e la carica dirompente”

  1. lucypestifera Says:

    …se ne vanno via contenti, senza più sentire il bisogno di leggerlo.
    ecco, appunto.

  2. libereditor Says:

    Spesso manca questa sensibilità. Mettersi davvero a leggere costa fatica…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: