In ogni frase che scriviamo

Tobias Wolff è uno dei grandi maestri contemporanei del racconto. Dice che proprio nella difficoltà di scrivere un racconto c’è la sua gratificazione.
Creare un racconto è in un certo senso miracoloso perché si dà vita a una storia in un distillato di poche pagine.
“Provo gioia a scrivere racconti brevi”, dice, “un meraviglioso senso di ricompensa quando si tirano fuori dal nulla certe cose.”
Wolff, che vive con la moglie e tre figli nello stato di New York, insegna scrittura creativa alla Syracuse University.
“Cerco di aiutare le persone a diventare il miglior editor possibile di loro stessi nella scrittura, per aiutarli a prendere coscienza delle cose che sanno fare meglio, delle cose di cui hanno bisogno di guardare ancora una volta, della quantità di materiale che hanno dentro di loro e da cui non hanno ancora cominciato ad attingere. Perché bisogna imparare a chiedere di più a noi stessi, in ogni frase che scriviamo. Questi sono i valori che insegno, suppongo. Non si insegnano informazioni in un laboratorio di scrittura.”

Annunci

Autore: Marco Crestani

La scrittura, quella sì...

One thought on “In ogni frase che scriviamo”

  1. “Provo gioia a scrivere racconti brevi”, dice, “un meraviglioso senso di ricompensa quando si tirano fuori dal nulla certe cose.”
    vero. ciò indipendentemente dal risultato estetico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...