Zeitoun per capire

Quando l’uragano Katrina colpisce New Orleans, Abdulrahman Zeitoun, un ricco siriano-americano (è nato a Jebleh, sulla costa mediterranea della Siria) padre di quattro figli, sceglie di rimanere per proteggere la sua casa e i suoi affari mentre la sua famiglia ha deciso di lasciare la città per precauzione. Nei giorni successivi viaggia per le strade allagate con una canoa di seconda mano, aiutando chi può. Kathy, la moglie lo implora di lasciare la città per lei e per i suoi quattro figli, ma lui dice di no, qui hanno più bisogno. Un giorno la Guardia Nazionale lo accusa di essere un saccheggiatore e lo mette in prigione. La storia cambia improvvisamente e da un’avventura umana diventa un dramma socio-politico raccapricciante.
Una settimana dopo, il 6 settembre 2005, Zeitoun scompare improvvisamente.
Dave Eggers (che ha una laurea in giornalismo presso l’Università dell’Illinois) ci ha messo tre anni a scrivere questo libro per raccontare la storia il più chiaramente e oggettivamente possibile, ma ne è sicuramente valsa la pena. Forse perché è una storia che si racconta da sola, un libro che ha fuso e combinato elementi di memorie, di storia orale e finzione.
Anche se Eggers non è stato un diretto testimone della devastazione dell’uragano Katrina, egli coglie l’esperienza attraverso gli occhi di Zeitoun e si avvicina con tenerezza al cuore del dramma. Ci dice che cosa la gente pensava e come si sentiva, ma non giudica, consentendo al lettore di trarre le proprie conclusioni.
In “Zeitoun” Eggers esplora le radici di Abdulrahman Zeitoun in Siria, il suo matrimonio con Kathy – un’americana convertita all’Islam – e dei loro figli, e cerca di capire che cosa gli è successo e come è stato possibile.
“Zeitoun” è la storia vera di gente comune alle prese con circostanze straordinarie. Una storia raccontata con l’abilità di un maestro della narrativa. Una storia terribile che lascia il lettore ribollente di rabbia per tutte le ingiustizie che vi si verificano. Una lettura emotivamente difficile, ma importante.
Con questo libro Eggers traccia un ritratto indelebile di gestione delle crisi dell’era-Bush, imbottigliando, meglio di chiunque altro, la sensazione di disperazione che si è realmente respirata nel dopo-Katrina.
“Zeitoun” è una storia avvincente e sorprendente che mette in luce la bellezza della natura multi-culturale della società americana. Una grande opera ricca di fuoco e spirito, un instant classic scolpito con eloquenza feroce e una inquietante sensibilità morale.

Annunci

Una Risposta to “Zeitoun per capire”

  1. Josè Pascal Says:

    Navigando fra le onde del web mi sono piacevolmente incagliato in questo bel blog.

    Scrivo per passione con lo pseudonimo di Josè Pascal (figlio del fù Mattia Pascal e Ederì Buendìa discendente del grande colonnello Aureliano Buendía).

    Ti invito a visitare la mia scatola ed eventualmente collaborare.

    Se un giorno vorrai una lettera mi invierai a inparolesemplici@gmail.com

    buona vita e a presto spero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: