Topi in un mondo di predatori

Elizabeth non dice mai nulla della propria vita privata e cerca di fare del suo meglio per non offendere la sensibilità delle colleghe di lavoro. Alle loro parole Elizabeth arrossisce sempre e balbetta, è impacciata, incerta, timida. E’ sicura che sua figlia Shelley, ormai sedicenne, non frequenterà mai le discoteche (come sente dire dei figli degli altri…) tutti i fine settimana, ma tutti la deridono e la compatiscono. Le dicono sempre che è ingenua, che è troppo buona e in ufficio le scaricano senza riconoscenza qualsiasi lavoro, tanto sanno che non sa opporsi.
Elizabeth non racconta loro mai nulla di sua figlia Shelley e dei suoi disagi. Nessuno dei suoi colleghi sa che è stata vittima di molestie particolarmente pesanti e che ha dovuto lasciare la scuola e ora prende lezioni a casa, in una nuova casa isolata.
Madre e figlia hanno il terrore di mettersi di nuovo in gioco. Sono come topi in un mondo di predatori perché non reagiscono e si nascondono per rannicchiarsi in un angolo.
Tutto sembra tornare alla normalità in questa loro nuova casa nella quiete di Honeysuckle Cottage, ma una notte Shelley, svegliandosi di soprassalto, nota che qualcuno è entrato e tutto diventa un terribile incubo. Il terrore è insopportabile, lancinante. Qualcosa stavolta però dentro di loro scatta…

Ma che cosa succede quando un essere umano decide di non essere più un “topo”? Topi di Gordon Reece ce lo svela e lo fa in un modo imprevedibile, inatteso.
Topi non è un romanzo per deboli di cuore e non è non è nemmeno un thriller per lettori alla ricerca di risposte facili. Di certo è un libro ben scritto, sofisticato e ricco di colpi di scena inaspettati, un genere di lettura che sfida a guardare con attenzione dentro la storia e dentro noi stessi.

(di Simone Ruffini)

Gordon Reece
Topi
Giunti
2011

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: