Cose sensate

E’ il 15 maggio del 2010 e una maga ha predetto a Marco che quella sarà la data della sua morte. Marco sorride divertito, ma lei, la ragazza che lo segue, proprio non ce la fa a farci una risata sopra. Non c’è nulla di divertente sapere che entro poco tempo si saluterà il mondo.
Questa storia comincia circa dieci anni prima. E’ domenica mattina e quella stessa ragazza si sveglia felice ed eccitata. Non è tanto l’idea di andare al luna park che la entusiasma, visto che ormai, a sedici anni, si sente abbastanza grande, ma e perché quel giorno ha un appuntamento. Il primo appuntamento con Marco. Da soli finalmente, senza nessun altro amico. Un ragazzo, alto e magro, dai capelli disordinati e corti. Hanno appuntamento in piazza…
Questo è l’inizio di uno dei racconti contenuti in questa raccolta, scritto dalla giovane Alessandra Maria Zamboni alla sua prima opera letteraria edita da Giovane Holden Edizioni che può essere definita un labirinto di sogni che comunque si fondono in un’unica grande narrazione.  Un racconto, Cose sensate, che, dopo una prima parte lineare e biografica, procede per frammenti tra presente e passato, per flashback che si inseguono in una spirale mozzafiato. Per questo occorre abbandonare ogni riferimento alla realtà e lasciarsi andare.
La scrittura è attenta e precisa con buoni dialoghi e ritmo veloce. Da queste letture si scopre che, il più delle volte, sono spesso le cose insensate, irrazionali, assurde, inspiegabili, avventate a guidare la nostra vita e forse, in un certo modo, a condizionarla.

(di Simone Ruffini)


Alessandra Maria Zamboni

Cose sensate
Giovane Holden Edizioni
2011

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: