La ricetta del cuore in subbuglio

Dafne allinea cifre e simboli sulle righe di un quaderno di terza elementare, scrive e cancella con una matita numero 3 a strisce gialle e nere. Sembra abbia creato una nuova disciplina che chiama “geometria dei sentimenti”, una sorta di dottrina del tutto speciale in grado di “imbrigliare nella precisione euclidea delle rette e dei poligoni l’illogico vagare dei sentimenti”. Di questi quaderni Dafne ne ha di ogni tipo: con la copertina rigida di cartone, rilegati sul dorso con la colla, con la spirale di ferro, con il raccoglitore ad anelli.
I quaderni contengono calcoli ed equazioni e Dafne li riempie da quando aveva più o meno dieci anni. “Forse anche per questo aveva l’impressione che la sua vita iniziasse da lì” e non ha ricordi più lontani perché la sua infanzia è inespressa e occultata.
La matematica è un linguaggio circostanziato, definito e determinabile proprio perché ogni segno ha un solo significato e ogni problema ha una sola risposta.
Dafne vuole trasformare nei segni della matematica storie, sentimenti e persone e, quando deve prendere una decisione, isola i fattori dando loro il segno più o il segno meno, scompone i dati, li raggruppa secondo il denominatore comune individuando il minimo comune multiplo. Poi mette tutto in fila in una equazione algebrica e calcola il risultato…

Viola Ardone ha un tocco sottilissimo e una sensibilità delicata che conquista. Nella sua scrittura ci sono istanti immobili che diventano ricchi e vivi, un’immaginazione sovrabbondante e leggera, soprattutto una passione quasi amorosa per l’esattezza del dettaglio in cui tutto è finemente intrecciato e svolto a poco a poco.
Viola accetta l’anonimo e la nudità del proprio tempo perché la verità si rivela solo spogliata di ogni ornamento, attraverso il filo dei ricordi, in un’infanzia con tutti i colori, le ombre, i profumi, i gesti, le sensazioni nascoste e le piccole realtà quotidiane del Sud.


Viola Ardone

La ricetta del cuore in subbuglio
Salani
2012

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: